Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19. Regime dei viaggi dal Libano all'Italia dal 01/09/21 al 25/10/21: procedure, certificati vaccinali, visti turistici

Data:

06/09/2021


COVID-19. Regime dei viaggi dal Libano all'Italia dal 01/09/21 al 25/10/21: procedure, certificati vaccinali, visti turistici

L'ordinanza adottata il 28/08/2021 dal Ministero della Salute (https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2021/08/ordinanza_esteri_28-8.pdf) conferma il Libano nella lista D del DPCM.

Pertanto dal 01/09/2021 al 25/10/2021 è possibile viaggiare dal Libano in Italia per qualsiasi ragione, incluso il turismo, se nei quattordici (14) giorni precedenti si è soggiornato/transitato in un Paese dell’elenco D, osservando le seguenti misure:

· Compilare un formulario on-line di localizzazione, denominato anche digital Passenger Locator Form (https://app.euplf.eu/#/), e presentarlo sul proprio dispositivo mobile o in versione cartacea al vettore al momento dell’imbarco e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli.

· Presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, la certificazione “verde” COVID-19, rilasciata al completamento del ciclo vaccinale ovvero certificazione vaccinale, emessa dalle autorità sanitarie competenti a seguito di vaccinazione con vaccini riconosciuti dall’Agenzia Europea dei Medicinali (attualmente Comirnaty, Spikevax, Vaxzevria, Janssen).

· Presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli, un certificato che attesti il risultato negativo di un test molecolare o antigenico, condotto con tampone, effettuato nelle settantadue (72) ore precedenti l’ingresso in Italia, da mostrare a chiunque sia preposto ad effettuare questa verifica. Il termine è ridotto a quarantotto (48) ore per gli ingressi dal Regno Unito. I minori da 0 a 5 anni sono esentati dalla presentazione del tampone.

In caso di mancata presentazione delle certificazioni indicate ai punti 2 e 3, è comunque possibile entrare in Italia ma è fatto obbligo di:

· Sottoporsi a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria (informando la ASL competente per attivare la sorveglianza) presso l’indirizzo indicato nel PLF, raggiungibile solo con mezzo privato, per un periodo di cinque (5) giorni.

· Effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico, condotto con tampone, al termine dei cinque (5) giorni di isolamento.

Per maggiori informazioni e regime applicabile a categorie particolari, si prega di tenersi regolarmente aggiornati consultando la pagina http://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio.

I richiedenti visto, incluso quelli per turismo, sono invitati a presentare domanda presso la società TLScontact, registrandosi al link https://it.tlscontact.com/lb/BEY/index.php.

Per maggiori informazioni sulla certificazione verde (Green Pass), si prega di consultare il sito https://www.dgc.gov.it/web/.

Per aggiornamenti sulle disposizioni del Governo italiano in contrasto al COVID-19 e vigenti sul territorio nazionale, si prega di consultare il sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri https://www.governo.it/it/coronavirus.

 

 


668