Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Traduzione e legalizzazione dei documenti

 

Traduzione e legalizzazione dei documenti

Traduzione e legalizzazione dei documenti


Non avendo il Libano sottoscritto la Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961 ("apostille") relativa all’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri, i documenti rilasciati da queste autorità  che devono essere fruiti in Italia, devono essere fatti tradurre in italiano da un traduttore ufficiale, fatti vidimare al Ministero degli Affari Esteri libanese e quindi portati all’ufficio consolare per l’autentica di firma del funzionario. Il servizio è immediato e non necessita di appuntamento.
Momentaneamente questa Ambasciata provvede anche alla legalizzazione di atti rilasciati in Siria che dovranno passare dalla stessa procedura (Ministero Affari Esteri Siriano) prima di essere esibiti.

Elenco Traduttori Giurati



Link informazioni generali  -->

 


122