Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

“Promuovere la libertà religiosa e la pace attraverso il dialogo interculturale “

Nel quadro dell’azione svolta dall’Italia per la promozione della libertà di religione e la tutela delle minoranze religiose attraverso la tolleranza e il dialogo, il Ministero degli Affari Esteri italiano (MAE) ha organizzato recentemente un workshop internazionale sul tema: “Promuovere la libertà religiosa e la pace attraverso il dialogo interculturale “.

L’evento, che ha avuto luogo presso la sede del Ministero degli Affari Esteri italiano lo scorso 11 febbraio, ha riunito i rappresentanti del mondo accademico e dei media provenienti da tutto il mondo.
E ‘ importante sottolineare che il workshop è stato organizzato a seguito dell’adozione consensuale da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite di due nuove risoluzioni sulla libertà religiosa, introdotte rispettivamente da parte dell’Unione europea e l’Organizzazione per la cooperazione islamica.

Nei mesi successivi al laboratorio, grazie al finanziamento del Ministero degli Esteri italiano, l’Istituto di Studi di Politica Internazionale ” ( ISPI ), con sede a Milano, Italia (che ha co-organizzato l’evento), ha preparato una relazione che mira a evidenziare le principali
conclusioni raggiunte dal panel.

Report