Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

“Military Mountain Sport Competition Advisory”

Si è concluso oggi, con una cerimonia presso la sede del Reggimento Commando Ranger di Roumieh, il corso di “Military Mountain Sport Competition Advisory” svolto dal personale della Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano (MIBIL) a favore delle Forze Armate Libanesi presso la località montana di EL ARZ – Les Cèdres.

Il perfezionamento delle tecniche sciistiche è inserita in un ciclo formativo più articolato e finalizzato all’acquisizione, da parte dei frequentatori del corso, di una capacità completa di movimento, combattimento e sopravvivenza in terreno montano. Lo sviluppo di queste opportunità formative per le Forze Armate libanesi è il principale compito della Missione Bilaterale Italiana in Libano, che opera dal 2015 su tutto il territorio libanese coordinando l’operato di nuclei di addestratori altamente specializzati provenienti dai migliori reparti ed Istituti di formazione della Difesa italiana.

L’addestramento, durato 6 settimane, è stato condotto dai migliori istruttori di sci alpino dell’Esercito italiano a beneficio di 41 frequentatori provenienti dalle unità speciali di montagna del Reggimento Commando delle LAF e dalla Scuola Militare di Sci di El ARZ. I migliori allievi del corso formeranno anche la squadra militare nazionale destinata a rappresentare il Libano dal 12 al 17 marzo in occasione dei Campionati di Sci delle Truppe Alpine dell’Esercito italiano presso le località di Dobbiaco e San Candido nel Nord Italia.

Nei giorni scorsi l’Ambasciatore d’Italia Massimo Marotti, accompagnato dall’Addetto italiano alla Difesa Generale Monteduro, ha incontrato gli addestratori ed i beneficiari del corso presso la Scuola Militare di Sci di El Arz, riaffermando l’impegno dell’Italia nel sostegno alle Forze Armate Libanesi.