Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

PARTECIPAZIONE ITALIANA ALL’ IBEF ENERGY FORUM, 18 – 20 settembre 2017

Una delegazione italiana composta da 8 aziende operanti nel settore energetico partecipa per la prima volta all’International Beirut Energy Forum-IBEF. La partecipazione è coordinata dall’Italian Trade Agency (ITA), con il supporto e la collaborazione dell’Ambasciata d’Italia , del Ministero Italiano dell’Ambiente, della Terra e del Mare (IMELS) e del Centro Libanese per la Conservazione dell’Energia
(LCEC).

Il Libano è un mercato in crescita nel campo delle energie rinnovabili, con un enorme potenziale di sviluppo dell’energia, dovuto all’impegno di raggiungere il target del 12% della produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili entro il 2020. La cooperazione industriale tra imprese italiane e libanesi può contribuire positivamente all’attuazione del Piano di Azione Nazionale per l’Energia Rinnovabile 2016-2020 (NREAP).

Il Ministero italiano dell’Ambiente, della Terra e del Mare (IMELS) ha stanziato una sovvenzione di 5 milioni di euro, concessa alla Banca Centrale del Libano (BDL). La sovvenzione viene offerta ai beneficiari finali disposti ad attuare progetti nel settore dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili in Libano tramite il meccanismo di finanziamento di NEEREA. La sovvenzione coprirà il 10% dell’ammontare di qualsiasi prestito stanziato tramite NEEREA, con la condizione che non meno del 60% del valore del progetto deve consistere in prodotti e / o servizi forniti dalle PMI italiane.

Gli espositori italiani dell’IBEF 2017 coprono un’ampia gamma di servizi, tecnologie avanzate e prodotti legati all’energia rinnovabile, all’efficienza energetica e agli edifici verdi. Nell’ambito del Forum, l’ICE Agenzia (ITA), in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente,
della Terra e del Mare (IMELS), organizza due sessioni dedicate alle opportunità di cooperazione industriale tra Italia e Libano.

Martedi’ 19 settembre alle ore 12:00, si terra’ una sessione di lavoro si terrà in collaborazione con IMELS e UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente) durante la quale verranno esplorate le opportunità di cooperazione tra aziende italiane e libanesi nei mercati in sviluppo dell’energia sostenibile dell’Egitto e del Libano.

La sessione di lavoro sarà seguita alle ore 15:00 da una speciale sessione di incontri b2b che consentiranno sia alle aziende italiane
che a quelle libanesi di discutere di affari e di partnership future. Oltre 130 appuntamenti sono già stati organizzati da ITA in stretta collaborazione con LCEC, il Centro Libanese per la Conservazione dell’Energia.

La delegazione d’affari italiana è composta da:

Carbon Hive è una societa’ di servizi Energetici e Ambientali che assiste e supporta aziende e amministrazioni pubbliche per ridurre l’impatto ambientale delle loro attività.

ESPE è un produttore italiano leader nelle tecnologie avanzate per la produzione di calore e di energia da fonti rinnovabili.

For.Tec. Forniture Tecnologiche S.r.l. è un’azienda con 40 anni di esperienza nella progettazione, produzione, vendita e installazione di impianti ecologici di incenerimento ad alta tecnologia.

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems S.p.A. è una societa’ specializzata in sistemi idronici per soluzioni di condizionamento e di raffredamento.

Montana S.p.A. è un’azienda italiana di ingegneria ambientale che fornisce servizi di progettazione e di consulenza dal 1991, al fine di realizzare uno sviluppo sostenibile per l’ambiente, la società e l’economia.

SAET, fondata nel 1956 come azienda elettromeccanica, opera da più di cinquant’anni nel campo dell’energia, in sistemi e impianti per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia elettrica, nonché per l’industria del cemento e dell’acciaio.

Sequas è una ditta di consulenza con sede a Roma specializzata in servizi di ingegneria riguardanti l’ambiente, l’energia, la qualità, la
sicurezza, la progettazione e la gestione dei progetti.

Soltigua, con più di 100 anni di tradizione aziendale, è oggi l’unica azienda in tutto il mondo a offrire tecnologie solari per l’avanzamento delle tracce fotovoltaiche, canali parabolici e collettori lineari Fresnel.