Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Consegna Materiale Idrografico alla Marina Libanese

L’ambasciatore d’Italia a Beirut, Massimo Marotti, ha preso parte oggi alla cerimonia di consegna di materiale idrografico, per un importo pari a 700 mila USD, donato dal Governo italiano alla Marina Militare libanese alla presenza del Gen. B. Hosni DAHER ed il Gen. B. Jean FARAH in rappresentanza delle Forze Armate libanesi.

La donazione mira ad accrescere le capacità e le competenze professionali della Marina libanese nel campo idrografico, al fine di incrementare la sicurezza della navigazione civile. Fa seguito ad un’importante attività di formazione svolta dalla Marina Militare Italiana tra il 2014 e il 2016, nell’ambito della quale una nave idrografica è stata già donata lo scorso ottobre 2016.

Il valore totale del progetto, compresa un’ulteriore donazione, nel 2018, di una nave italiana con capacità idrografica, supererà i 2 milioni di dollari.

L’Italia è fermamente impegnata a sostenere le Forze Armate libanesi, non solo attraverso la sua forte partecipazione a UNIFIL con una componente militare di 1000 soldati e la responsabilità diretta del Settore Ovest, ma anche attraverso la Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano (MIBIL), con la quale le Forze Armate italiane hanno addestrato più di 1000 soldati libanesi dal 2015.

A conferma di questo importante impegno, l’Italia ospiterà all’inizio del 2018 una conferenza internazionale a sostegno delle Forze Armate libanesi, come annunciato dal Capo dello Stato italiano Mattarella al Presidente Aoun in occasione della sua recente visita a Roma.