Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Lancio della II settimana della Cucina Italiana nel Mondo

L’Ambasciatore d’Italia in Libano Massimo Marotti ha lanciato domenica la II Settimana della Cucina Italiana nel mondo. All’evento era presente il Ministro del Turismo Avedis Guidenian, nonché numerosi giornalisti e uomini d’affari. La Settimana Mondiale della Cucina Italiana ha lo scopo di promuovere e proteggere i prodotti e i marchi alimentari originali italiani, per far conoscere al pubblico in generale i prodotti regionali, in particolare dalle regioni colpite da terremoti e itinerari turistici legati alla gastronomia. La settimana mondiale della cucina italiana è un evento mondiale organizzato con il patrocinio delle ambasciate italiane. Quest’anno una rete di ristoranti italiani selezionati in Libano parteciperà alla settimana. I ristoranti sono selezionati in base al loro rispetto della tradizione culinaria italiana e all’uso di ingredienti italiani. Le enoteche sono anche coinvolte nella promozione del concetto di Aperitivo Italiano con degustazioni di vini italiani. L’arte italiana dei gelatieri sarà anche promossa durante questa settimana. Due conferenze organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura si terranno nelle università libanesi per presentare il legame tra arte e cibo e illustrare i corsi accademici italiani dell’Università di Pollenzo dedicati al cibo. L’evento è stato anche un’occasione per annuciare la candidatura italiana dei pizzaioli napolitani al patrimonio mondiale immateriale dell’UNESCO.