Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

POSSIBILE VOLO COMMERCIALE PER IL RIENTRO DEI CONNAZIONALI RESIDENTI IN ITALIA

In considerazione della chiusura dell’Aeroporto Internazionale di Beirut, l’Ambasciata d’Italia in Libano, d’intesa con il Ministero degli Esteri, sta verificando la fattibilità di un volo commerciale straordinario da Beirut a Roma al fine di consentire ai cittadini italiani, residenti in Italia e che si trovino temporaneamente in Libano, di rientrare in Italia presso il proprio domicilio. A tale proposito, i connazionali interessati sono pregati di compilare il formulario allegato, ENTRO SABATO 28 MARZO 2020 ALLE ORE 14.00, e di inviarlo per email a cons.beirut@esteri.it

Ai sensi della legislazione di emergenza varata dal Governo italiano dall’8 marzo 2020 in poi, l’Ambasciata ricorda che: non sono consentiti viaggi turistici in Italia; non sono consentiti spostamenti al di fuori del proprio indirizzo di residenza, salvo per comprovati motivi professionali, motivi di salute e forza maggiore; l’ingresso in Italia è consentito solo in caso di rientro al proprio indirizzo di residenza e sarà oggetto di controllo da parte delle Autorità italiane. Si raccomanda di preparare l’autocertificazione prima della partenza, indicando in modo specifico i motivi del rientro.

I connazionali saranno tenuti a comunicare immediatamente il loro ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria territorialmente competente e sottoporsi all’isolamento fiduciario con sorveglianza sanitaria per un periodo di 14 giorni (ex DM 120 del 17 marzo 2020).

L’eventuale programmazione del volo commerciale straordinario e dettagli per l’acquisto del biglietto saranno comunicati, quando disponibili, sul sito dell’Ambasciata.