Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

COVID-19. Regime dei viaggi dal Libano all’Italia dal 26/10/21 al 15/12/21: consentiti solo viaggi essenziali.

L’ordinanza adottata il 22/10/2021 dal Ministero della Salute (https://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/dettaglioAtto?id=83413&articolo=1) inserisce il Libano nella lista E del DPCM.

Pertanto dal 26/10/2021 al 15/12/2021 è possibile viaggiare dal Libano in Italia solo in presenza di precise motivazioni:

•lavoro;

•motivi di salute;

•motivi di studio;

•assoluta urgenza;

•rientro presso il domicilio, l’abitazione o la residenza propri o di persona, anche non convivente, con cui vi sia una relazione affettiva stabile e comprovata.

Non sono quindi consentiti spostamenti per turismo da/verso il Libano.

All’ingresso/rientro in Italia dal Libano, è obbligatorio:

•Compilare un formulario on-line di localizzazione (denominato anche digital Passenger Locator Form (dPLF https://app.euplf.eu/#/), da mostrare in cartaceo o sul proprio dispositivo mobile al vettore, al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli. È opportuno essere pronti a mostrare eventuale documentazione di supporto e a rispondere a eventuali domande da parte del personale preposto ai controlli.

•Presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia preposto ai controlli, un certificato che attesti il risultato negativo di un test molecolare o antigenico, condotto con tampone, effettuato nelle settantadue (72) ore precedenti l’ingresso in Italia.

•Sottoporsi comunque a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria (informando la ASL competente per attivare la sorveglianza) per un periodo di dieci (10) giorni, presso l’indirizzo indicato sul dPLF, raggiungibile solo con mezzo privato.

•Al termine dei dieci (10) giorni di isolamento fiduciario, è obbligatorio effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico, condotto con tampone.

•È consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione.

Sono esentati dall’obbligo di quarantena e secondo tampone PCR:

•chiunque transiti, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a trentasei ore, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare il periodo di isolamento fiduciario per cinque (5) giorni presso l’indirizzo indicato nel dPLF e di effettuare un test molecolare o antigenico per mezzo di tampone al termine dell’isolamento;

•chiunque faccia ingresso in Italia per un periodo non superiore alle centoventi (120) ore per comprovate esigenze di lavoro, salute o assoluta urgenza, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare il periodo di isolamento fiduciario per cinque (5) giorni presso l’indirizzo indicato nel dPLF e di effettuare un test molecolare o antigenico per mezzo di tampone al termine dell’isolamento;

•chiunque rientri nel territorio italiano a seguito di permanenza di durata non superiore a quarantotto (48) ore in località estere situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo di residenza, domicilio o abitazione, purché lo spostamento avvenga con mezzo privato;

•chiunque permanga per una durata non superiore alle quarantotto (48) ore in località del territorio nazionale situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo estero di residenza, domicilio o abitazione, purché lo spostamento avvenga con mezzo privato.

Per maggiori informazioni e regime applicabile a categorie particolari, si prega di tenersi regolarmente aggiornati consultando la pagina http://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio.

I richiedenti visto sono invitati a presentare domanda presso la società TLScontact, registrandosi al link https://it.tlscontact.com/lb/BEY/index.php.

Per maggiori informazioni sulla certificazione verde (Green Pass), si prega di consultare il sito https://www.dgc.gov.it/web/.

Per aggiornamenti sulle disposizioni del Governo italiano in contrasto al COVID-19 e vigenti sul territorio nazionale, si prega di consultare il sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri https://www.governo.it/it/coronavirus ed il sito del Ministero della Salute https://www.salute.gov.it/portale/home.html.